Juve, Buffon e Chiellini rinnovano, ufficiale Arthur. Inter, Hakimi atteso a Milano

Un'operazione per il futuro che affonda sulle radici del presente. Nel giorno in cui lo scambio Pjanic-Arthur tra Juventus e Barcellona diventa realtà, il club bianconero consolida anche per la prossima stagione il rapporto con due pilastri che hanno fatto la storia della Vecchia Signora negli ultimi 15 anni.

TORINO – Un’operazione per il futuro che affonda sulle radici del presente. Nel giorno in cui lo scambio Pjanic-Arthur tra Juventus e Barcellona diventa realtà, il club bianconero consolida anche per la prossima stagione il rapporto con due pilastri che hanno fatto la storia della Vecchia Signora negli ultimi 15 anni. Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini hanno rinnovato il contratto fino al giugno 2021, per un’ultima (?) cavalcata insieme a caccia di scudetto e Champions League. Se sul campo le presenze sono sempre più sporadiche (il difensore è appena rientrato dopo l’infortunio al crociato che l’ha tenuto fuori sei mesi, il portiere è titolare in Coppa Italia e si alterna di tanto in tanto con Szczesny) all’interno dello spogliatoio, per carisma e personalità, i due senatori bianconeri non sono secondi a nessuno. E rappresentano una garanzia nonché collante tra futuro e passato. “Sono molto orgoglioso di continuare il sedicesimo anno con questi colori – ha scritto in un tweet Chiellini – Abbiamo ancora tanti traguardi da raggiungere, darò tutto me stesso per festeggiare altre vittorie insieme!”.

Se l’Allianz Stadium continuerà ad essere la casa di Buffon e Chiellini, dopo quattro è destinato a lasciare Torino Miralem Pjanic, che da settembre sarà un giocatore del Barcellona per 60 milioni di euro più 5 di bonus. Con tanto di contratto quedriennale e clausola rescissoria di 400 milioni. Percorso inverso invece per Arthur, nella prima grande operazione di mercato post Covid-19. Il brasiliano arriverà in Italia per 72 milioni più 10 di bonus. “Ringrazio la Juventus per il grande interesse – le prime parole di Arthur da bianconero affidate a Instagram – So di andare in un grande club. Ci aspettano molte sfide da superare insieme”. Entrambe le squadre in questo modo confezionano una superplusvalenza (per la Juve superiore a 40 milioni di euro) entro il 30 giugno e mettono a posto i bilanci. Sarà il campo poi a stabilire chi ci avrà guadagnato.

La Juventus però non è l’unico club molto attivo in queste ore sul fronte mercato. Perché anche l’Inter è a un passo dal piazzare il colpaccio Achraf Hakimi, esterno a tutta fascia messosi in luce questa stagione col Borussia Dortmund. Il talentuoso 21enne è atteso domani a Milano per sostenere le visite mediche e firmare il contratto con la sua nuova squadra. Marotta e Ausilio infatti hanno superato anche gli ultimi ostacoli trovando un accordo con il Real Madrid proprietario del cartellino. Ai blancos andranno 40 milioni di euro e 5 di bonus, ai nerazzurri un giocatore giovane e dal sicuro avvenire.

di Alberto Zanello

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome