Salvini a Mondragone, proteste e striscioni contro il leader della Lega

Volano insulti tra i simpatizzanti dell'ex ministro dell'Interno e i suoi detrattori. Forze dell'ordine in assetto antisommossa per tenere a distanza i manifestanti

Ancora tensione a Mondragone. Stavolta però non sono i residenti dei Palazzi Cirio, quelli della zona rossa, a manifestare. La protesta si è spostata dalla Domiziana sul lungomare e ha visto tanti cittadini protestare contro l’arrivo di Matteo Salvini in città. Al leader della Lega sono stati riservati anche striscioni: “Salvini vattene! Pensa ai problemi del tuo Nord”.

Volano insulti

Cori e insulti reciproci: da un lato i detrattori dell’ex ministro dell’Interno, dall’altro i suoi sostenitori. Le forze dell’ordine in assetto antisommossa stanno provvedendo a tenere a distanza i manifestanti ed evitare che possano avvicinarsi troppo al leader della Lega.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome