Scale (im)mobili: la vergogna di Perugia

Perugia, scale (im)mobili
Perugia, scale (im)mobili

PERUGIA Ormai sono passati poco più di undici mesi da quando sono iniziati i lavori di rifacimento delle scale mobili del parcheggio “Pellini”.

L’eterno cantiere

Si tratta di un restyling che sembra essere infinito. Voci di corridoio affermavano che entro maggio il servizio sarebbe stato ripristinato. Ma, evidentemente, montare due scalette è un lavoro troppo complesso da essere portato a termine in così “breve” tempo.

Il grande disagio

Questo grave disservizio ha creato e continua a creare molte difficoltà ai fruitori del centro storico di Perugia. Arrivare in via “Dei Priori” dal “Pellini” non è più, infatti, un’impresa da poco visto che bisogna salire ben 138 scalini. Quindi, se si è anziani o turisti un po’ pigri, bisognerà evitare il centro della città come se fosse la peste.

Il manifesto ‘simpatico’

Ma, se tutta questa situazione non fosse già troppo da sopportare, l’avventore ai piedi delle scale fisse avrebbe anche il piacere di leggere un manifesto molto ‘simpatico’ in cui viene canzonato. “Stai per scoprirti un tipo sportivo”, recita. Forse all’ideatore di questa grande idea non è venuto in mente che a leggerlo sarebbe potuto essere un anziano oppure un turista con la valigia pesante.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome