Coronavirus, allarme consulenti: 6,5 milioni di lavoratori ad alto rischio contagio

Sono 6,5 milioni i lavoratori italiani che presentano un elevato rischio di contagio da malattie infettive respiratorie come il Coronavirus

Foto Mauro Scrobogna / LaPresse

MILANO – Sono 6,5 milioni i lavoratori italiani che presentano un elevato rischio di contagio da malattie infettive respiratorie come il Coronavirus. Si tratta del 28,3% dell’intera popolazione occupata. Di questi, 2,8 milioni (12,2%) presentano un rischio estremamente elevato, mentre 3,7 mln (16,1%), un rischio alto, ma non elevatissimo. Sono alcuni dei dati che emergono dal report della Fondazione studi consulenti del lavoro ‘Lavorare ai tempi del Covid-19: il rischio contagio tra gli occupati italiani’, elaborato sulla base di 5 fattori di rischio a cui sono esposti i lavoratori (frequenza dei contatti con altre persone; interazione con pubblico; lavoro al chiuso; vicinanza fisica ad altre persone; frequenza esposizione a malattie e infezioni).

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome