Sibilia (M5S): “Mes solo senza condizioni, sì ad alleanze con il Pd”

Le parole del sottosegretario all’Interno

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse In foto Carlo Sibilia

MILANO – “Se uno ha un accordo nazionale, è un controsenso non trovare una quadra sul territorio. Spero si trovi una sintesi, altrimenti sarebbe complicato spiegarlo agli elettori. Certo, non solo dove serve al Pd”. Lo dice in un’intervista al ‘Corriere della sera’, il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia (M5S). Sul Mes lei ha aperto. “Siamo sempre stati contrari perché ci sono clausole dannose. Se siamo certi che non ci sono più, è chiaro che le difficoltà si superano. Non si chiamerebbe neanche Mes. Per questo serve cambiare un regolamento e un trattato internazionale. Se si farà, nessuno sarà così ingenuo da non usarlo. Ma se il Mes è una figata pazzesca perché nessuno ci si è buttato a capofitto? Prima pagare moneta, poi vedere cammello. Per ora concentriamoci sul recovery fund”, aggiunge.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome