Governatori più amati, De Luca non sfonda: è 11esimo. In testa c’è Zaia

Foto LaPresse/Marco Cantile Napoli 14/12/2016 Cronaca Inaugurazione Ospedale del Mare, nel quartiere Ponticelli di Napoli. Presente il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca Nella foto: Vincenzo De Luca

NAPOLI – Non c’è il boom nel gradimento per Vincenzo De Luca dopo l’emergenza Covid secondo lo studio pubblicato dal Sole24Ore. Il governatore è solo undicesimo nella classifica dei leader regionali più amati d’Italia, dominata dal veneto Luca Zaia. Il suo consenso cresce dal 41,1% del 2015 al 46% di oggi, ma non ci sono le percentuali bulgare che alcuni sondaggisti ritenevano avesse conquistato.

In testa c’è Zaia (70%), seguito da Massimiliano Fedriga (Friuli) e Donatella Tesi (Umbria) che completano il podio. Poi i neoeletti Jole Santelli (Calabria) e Stefano Bonaccini (Emilia Romagna), che precedono Marco Marsilio (Abruzzo), Alberto Cirio (Piemonte), Giovanni Toti (Liguria), Cristian Solinas (Sardegna) ed Enrico Rossi.

Peggio di De Luca

Peggio di De Luca fanno Sebastiano Musumeci (Sicilia, che però cresce del 6%), Attilio Fontana (Lombardia), Donato Toma (Molise), Vito Bardi (Basilicata), Luca Ceriscioli (Marche): Chiudono la graduatoria due leader nazionali come Michele Emiliano (Puglia) e Nicola Zingaretti (Lazio), che nel ruolo di governatore evidentemente non convincono.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome