Istat: A rischio oltre 800 mila posti lavoro ristorazione e alloggi

Il 62% delle imprese attive nell'alloggio e ristorazione è a rischio chiusura

(AP Photo/Thibault Camus)

MILANO – Il 62% delle imprese attive nell’alloggio e ristorazione è a rischio chiusura. Lo rileva l’Istat nella nota mensile sull’andamento dell’economia. Si tratta di imprese, sottolinea l’istituto di statistica, con 19,6 miliardi di euro di valore aggiunto. A rischio oltre 800 mila occupati. A questi si aggiungono i rischi per il 61,5% di quelle nel comparto dello sport, cultura e intrattenimento (3,4 miliardi di euro di valore aggiunto, circa 700 mila addetti). Anche negli altri settori l’impatto è rilevante, interessando circa un terzo delle imprese della manifattura (4 miliardi di euro di valore aggiunto, 760 mila addetti), delle costruzioni (1,3 miliardi di euro valore aggiunto, circa 300 mila occupati) e del commercio (2,5 miliardi di valore aggiunto, poco meno di 600 mila addetti).

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome