Italia-Spagna, Conte: “Rilanciare il vertice intergovernativo entro fine anno”

"Questo è il momento di far far un salto anche politico alla qualità, già eccellente, della relazione tra i nostri popoli".

Foto Roberto Monaldo / LaPresse

ROMA – “Questo è il momento di far far un salto anche politico alla qualità, già eccellente, della relazione tra i nostri popoli”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, da Madrid, durante il punto stampa congiunto con il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez. Per questo, aggiunge, “abbiamo concordato di fare, già entro fine anno, un vertice intergovernativo. È una tradizione non più utilizzata in questi anni, ma che va rilanciata. Abbiamo parlato di molti temi, ma soprattutto c’è stata una grandissima volontà di intensificare questo dialogo sul piano politico”.

Rispettare l’accordo europeo

“Non possiamo indietreggiare rispetto alla proposta della Commissione europea” sul Recovery Fund. La proposta della Commissione non è forse la proposta che avremmo preferito, però siamo consapevoli che occorre anche una buona dose di realismo: però dobbiamo portarla a casa subito”, ha detto Conte.

Sulle opposizioni

 “C’è un po’ di difficoltà adesso a concordare con l’opposizione un tempo e un luogo per confrontarsi. Mi abbandono a una citazione cinematografica, credo di Nanni Moretti: mi si nota di più se lo faccio a Chigi o a Villa Pamphili, se lo faccio più istituzionale o poco istituzionale, mi si nota di più se lo facciamo in streaming o solo con rappresentazione fotografica?…. Io ci sono, gli inviti sono partiti e spero ci sia questo confronto”, aggiunge.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome