Usa, De Blasio: “A New York studenti in classe 2-3 volte la settimana”

La maggior parte degli studenti di New York City tornerà nelle loro scuole in presenza fisica due o tre giorni alla settimana e seguirà le lezioni online il resto del tempo, secondo un piano annunciato dal sindaco, Bill de Blasio. Il primo cittadino ha affermato che gli istituti non possono ospitare i loro studenti tutti insieme e devono rispettare le previsioni di allontamento sociale.

NEW YORK – La maggior parte degli studenti di New York City tornerà nelle loro scuole in presenza fisica due o tre giorni alla settimana e seguirà le lezioni online il resto del tempo, secondo un piano annunciato dal sindaco, Bill de Blasio. Il primo cittadino ha affermato che gli istituti non possono ospitare i loro studenti tutti insieme e devono rispettare le previsioni di allentamento sociale. “La maggior parte delle scuole non sarà in grado di avere tutti i loro studenti in aula allo stesso tempo”, ha sottolineato de Blasio. De Blasio ha aggiunto che i genitori avranno l’opzione delle lezioni solo online per i propri figli, ma ha annunciato che il 75% di quelli che hanno risposto a un sondaggio vogliono che i loro figli tornino a scuola a settembre. Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha affermato più volte che la decisione di aprire le scuole è sua. De Blasio ha sottolineato che la città lavorerà a stretto contatto “ogni passo del cammino con lo stato di New York”. Gli edifici scolastici della Grande Mela sono stati chiusi a marzo quando sono state interdette le attività non essenziali per frenare la diffusione del coronavirus. De Blasio ha dichiarato che le lezioni solo online “sono state davvero fantastiche per alcuni studenti”, ma molti altri non avevano accesso a internet o non avevano dispositivi per poterle seguire. Il responsabile delle Scuole di New York, Richard Carranza, ha affermato che i nuovi protocolli per settembre includeranno protezioni per il viso per studenti e personale e la pulizia notturna delle strutture. Il sistema scolastico pubblico della città, con 1,1 milioni di persone, è di gran lunga il più grande della nazione.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome