Coronavirus, Hong Kong chiude le scuole dopo l’aumento dei contagi

Almeno 30 i contagi a livello locale registrati ieri nella metropoli

People wearing protective face masks walk on a street in the rain in Hong Kong, Friday, Feb. 14, 2020. COVID-19 viral illness has sickened tens of thousands of people in China since December. (AP Photo/Vincent Yu)

TORINO – Le autorità di Hong Kong hanno annunciato la chiusura delle scuole, a causa dell’aumento dei casi locali di contagio del coronavirus. “Nessuno è stato infettato a scuola, ma a causa dell’aumento dei casi confermati a livello locale il dipartimento dell’Istruzione ha deciso che la pausa estiva sia spostata dal prossimo lunedì. Speriamo di rispondere così alle preoccupazioni dei genitori”, ha affermato il segretario all’Istruzione Kevin Yeung Yun-hung, citato da South China Morning Post.

La situazione a Hong Kong

Alcuni esami potranno invece svolgersi la prossima settimana. Le scuole erano state chiuse per la prima volta a inizio febbraio per quattro mesi, con una ripresa progressiva alla fine di maggio. Almeno 30 i contagi a livello locale registrati ieri nella metropoli. Circa 20 scuole primarie e secondarie avevano già deciso di sospendere le lezioni o anticipare la pausa estiva nei giorni scorsi. Inoltre, le autorità hanno annunciato che evacueranno gli abitanti di un palazzo di edilizia pubblica, dopo che 11 residenti sono risultati positivi al Covid-19. Nel palazzo vivono circa 1.500 persone, ai piani inferiori si trova anche una casa di riposo.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome