Serie A, Roma corsara a Brescia 3-0: fa festa anche Zaniolo

Foto Gianluca Checchi / LaPresse

ROMA – La Roma non stecca l’esame Brescia. Sul campo di una squadra alla ricerca di punti per credere ancora nel miracolo salvezza la formazione di Fonseca comanda le operazioni nel primo tempo e colpisce tre volte nella ripresa. Un successo, il secondo consecutivo, che porta fiducia e punti importanti nella lotta per l’Europa League. Una festa doppia perché, in casa Roma, si può brindare anche al ritorno al gol di Niccolò Zaniolo dopo il tremendo infortunio al ginocchio patito lo scorso 12 gennaio nel match giocato all’Olimpico contro la Juventus.

Le ‘Rondinelle’ dal canto loro hanno un’unica grande occasione dopo soli due minuti di gioco con Torregrossa. L’attaccante fallisce e gli ospiti iniziano il loro monologo. Nel primo tempo le occasioni più ghiotte sono di Kalinic e Perez ma le punte romaniste difettano di precisione. A scardinare il fortino lombardo ci pensa allora un difensore ad inizio ripresa. E’ il 3′ quando Fazio, complice anche il portiere di casa Andrenacci, a sbloccare la situazione su azione d’angolo. Aperta la scatola la Roma affonda con facilità e c’è gloria pure per Kalinic. Al 17′ il centravanti croato, ottimamente servito da Perez, si beve Papetti ed infila il raddoppio.

Con il risultato in cascina la Roma trova la ciliegina sulla torta al minuto 29. Zaniolo, entrato da soli sette minuti, riceve da Perotti e spara verso la rete che si gonfia. Un gol che per il talentino classe 1999 è una vera liberazione dopo mesi di buio. Prima della fine c’è ancora spazio per una traversa e un palo di Dzeko, subentrato dalla panchina. Il Brescia invece si lecca le ferite e pensa già al derby contro l’Atalanta. Sulla carta un altro ostacolo quasi insormontabile nella lotta verso una salvezza che sembra essere sempre di più una chimera per la squadra di Lopez.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome