Mes, Di Maio: “Conte ha detto che non serve, puntiamo ad un piano ambizioso”

Le parole del ministro degli Esteri

Foto Domenico Stinellis / AP foto Luigi Di Maio

MILANO – Sul Mes è stato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte “a dire che non serve. Poi io aggiungo in questo momento anche un’altra cosa, noi stiamo facendo un negoziato per un piano – Next Generation Eu – ambizioso, con tante risorse, e l’Italia è il primo promotore di questo piano. Quindi è molto importante in questo momento nel negoziato ambire al massimo risultato”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un’intervista al Foglio.

“Gli strumenti singoli, Sure, Bei, Mes, sono una parte di un negoziato molto più grande che ambisce a creare il Recovery fund, quindi anche dal punto di vista del negoziato condivido la linea del presidente del Consiglio che dice. Adesso è il momento di negoziare, non parliamo di altri strumenti, perché altrimenti ci indeboliamo nella fase negoziale”, ha spiegato Di Maio.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome