Coronavirus, Austria ammette i voli dalla Lombardia, divieto ad altri 10 Paesi

L'Austria allunga l'elenco dei Paesi dai quali non è consentito atterrare in aereo, includendo sei nazioni nei Balcani occidentali, Romania, Bulgaria, Moldavia ed Egitto.

Foto Roberto Monaldo / LaPresse

VIENNA (Austria) – L’Austria allunga l’elenco dei Paesi dai quali non è consentito atterrare in aereo, includendo sei nazioni nei Balcani occidentali, Romania, Bulgaria, Moldavia ed Egitto. Il Paese vietava sinora i voli da otto Paesi e dalla Lombardia, ma l’agenzia di stampa austriaca ha riferito che quest’ultima è stata l’unica rimossa dall’elenco a partire da giovedì. Il ministero della Salute ha ora aggiunto 10 nuovi Paesi, a causa degli alti livelli di infezione da coronavirus, e mantenuto gli otto già presenti: Bielorussia, Cina, Gran Bretagna, Iran, Portogallo, Russia, Svezia e Ucraina. Sono in vigore eccezioni per i voli che trasportano merci, austriaci in via di rimpatrio, operatori sanitari o lavoratori agricoli.

. (LaPresse/AP)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome