Coronavirus, Miami nuovo epicentro della pandemia. Obbligo di mascherine in Francia e Inghilterra

Foto Lynne Sladky / AP

MILANO – Miami è diventato il nuovo epicentro della pandemia di coronavirus. Con oltre 2 mila pazienti ricoverati di cui centinaia in terapia intensiva, gli esperti di malattie infettive della Florida hanno paragonato la città alla cinese Wuhan. Ma l’allarme è diffuso in tutto lo Stato che ha registrato più infetti e vittime di molti altri paesi nel mondo e che ha quasi terminato i posti letto negli ospedali. E mentre il presidente Donald Trump continua a puntare sulla riapertura delle scuole in autunno, genitori e insegnanti hanno sfilato in corteo per chiedere il ritorno dei ragazzi in classe solo quando sarà “sicuro”. Intanto gli esperti della task force della Casa Bianca si sono difesi dagli attacchi del tycoon che nei giorni scorsi aveva puntato il dito contro di loro per i “numerosi errori” commessi nella gestione della pandemia.

Le critiche del presidente sono state indirizzate nuovamente contro il massimo esperto Anthony Fauci. L’immunologo ha ammesso che sottovalutare l’importanza dell’uso della mascherina all’inizio della pandemia è stato un errore, un “passo falso” nella comunicazione con il pubblico. Dopo che Trump ha fatto notizia per aver indossato la mascherina in pubblico per la prima volta pochi giorni fa, ora è la volta di Melania che su Twitter ha pubblicato una foto che la ritrae con indosso una mascherina bianca. “Anche nei mesi estivi, ricordate di indossare le protezioni per il viso e di praticare il distanziamento sociale – ha scritto la first lady – Più precauzioni prendiamo ora, più sano e sicuro sarà il Paese in autunno”.

La mascherina è stata invece resa obbligatoria oltreoceano, sia in Gran Bretagna che in Francia. Il ministro della Salute britannico Matt Hancock ha confermato che bisognerà indossarla nei negozi e nei supermercati in Inghilterra a partire dal 24 luglio. Chi non lo farà rischia una multa fino a 100 sterline e i negozi potranno impedirgli l’ingresso. In Francia diventerà invece obbligatoria nei luoghi chiusi a partire dal 1 agosto. Mentre i casi di Covid-19 continuano globalmente a diminuire in Europa, crescono a ritmi preoccupanti in Israele e in India. Nelle ultime 24 ore Tel Aviv ha registrato un record di nuovi infetti con oltre 1.600 casi, mentre l’India è vicina al milione di malati. Il picco della pandemia ha portato le autorità israeliane a imporre il lockdown nel quartiere ultraortodosso Romema di Gerusalemme, dove la decisione è stata accolta con proteste da parte degli abitanti che si sono scontrati con la polizia.

La nuova diffusione preoccupa anche l’Iran dove a Teheran è stata disposta una nuova chiusura di moschee, bar, piscine e centri estetici per evitare di aggravare ulteriormente la situazione. Per far fronte all’emergenza sanitaria e alla conseguente crisi economica i milionari di ‘Millionaires for Humanity’ hanno lanciato un nuovo appello ai governi in una lettera aperta nella quale chiedono di alzare le tasse per i più ricchi e di farlo “immediatamente” e “in modo permanente” così da garantire una risposta adeguata alla pandemia. Tra i firmatari figurano anche l’erede di Walt Disney, Abigail Disney, e il co-fondatore di Ben&Jerry, Jerry Greenfield. (LaPresse/AP)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome