Torino, uccide i genitori: un reo confesso fermato per duplice omicidio

Ancora non si conoscono i motivi che hanno spinto l'uomo a compiere questo tragico gesto

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse

MILANO – Ha ucciso i genitori in casa a Torino, nel quartiere Mirafiori, un 30enne fermato per duplice omicidio dai carabinieri. Il ragazzo, reo confesso, dopo aver compiuto il delitto ha iniziato a vagare in strada. Verso le 23.30 una pattuglia lo ha fermato in stato confusionale e i militari si sono accorti che aveva le mani sporche di sangue. Portato in caserma, ha confessato e poco dopo gli investigatori hanno trovato i cadaveri della madre e del padre, rispettivamente di 60 e 69 anni. L’arma del delitto è un coltello da cucina. Ancora non si conoscono i motivi che hanno spinto l’uomo a compiere questo tragico gesto.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome