Huawei, la Cina contro il Regno Unito: “Tuteleremo gli interessi delle nostre imprese”

Ieri la decisione forte del governo britannico

Foto Fred Dufour / AFP

PECHINO – “Senza alcuna prova concreta, il Regno Unito ha usato rischi infondati come scusa e ha collaborato con gli Stati Uniti. Per discriminare, reprimere ed escludere le società cinesi” dal 5G, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying. “La Cina valuterà pienamente e seriamente questo incidente. E adotterà tutte le misure per salvaguardare i diritti legittimi e gli interessi delle imprese cinesi”, ha aggiunto Hua.

Ieri la decisione del Regno Unito

Il governo britannico ha ufficialmente fatto marcia indietro sui piani per assegnare alla società di telecomunicazioni cinese Huawei un ruolo limitato nella nuova rete di telefonia mobile ad alta velocità del Regno Unito. La decisione, che ha ampie implicazioni per le relazioni tra Londra e Pechino, consente agli operatori britannici di telecomunicazioni fino al 2027 di rimuovere le apparecchiature Huawei già presenti nella rete 5G britannica. Gli operatori devono smettere di acquistare apparecchiature 5G da Huawei entro la fine dell’anno.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome