Sequestrato un villaggio della solidarietà

Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro preventivo impeditivo

Foto Cecilia Fabiano - LaPresse

ROMA – Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro preventivo impeditivo, emesso dal Tribunale Ordinario di Roma, che ha interessato l’intero Villaggio della Solidarietà di Castel Romano, sito in Via Pontina km 23,400 ed alcune aree attigue adibite a discarica abusiva, per una superficie complessiva di circa 65.000 mq, insistenti all’interno dell’area naturale Protetta di Decima Malafede.

Il sequestro è scaturito a seguito di articolate e complesse attività di P.G. delegate , volte al controllo e alla repressione delle attività illecite in materia ambientale, che hanno evidenziato una situazione di gravissimo degrado ambientale, con ipotesi di reato previste dall’ art. 328 del codice penale e dagli articoli 256 e 256 bis del Testo unico ambientale.

L’autorità giudiziaria, titolare delle indagini, ha disposto che la Polizia Locale di Roma Capitale dovrà vigilare sulle operazioni di custodia e bonifica che verranno attivate.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome