Ucraina, Ue: “Sostegno alla ricerca della verità sul volo HM17, la Russia ammetta la responsabilità”

"L'Unione europea ribadisce il suo pieno sostegno a tutti gli sforzi volti ad accertare la verità, ristabilire la giustizia per le 298 vittime dell'abbattimento del volo MH17 e i loro familiari e far sì che i responsabili rispondano delle loro azioni, conformemente alla risoluzione 2166 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite".

. (Francois Lenoir, Pool Photo via AP)

TORINO – “L’Unione europea ribadisce il suo pieno sostegno a tutti gli sforzi volti ad accertare la verità, ristabilire la giustizia per le 298 vittime dell’abbattimento del volo MH17 e i loro familiari e far sì che i responsabili rispondano delle loro azioni, conformemente alla risoluzione 2166 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite”. Lo ha dichiarato l’alto rappresentante per la politica estera dell’Unione europea, Josep Borrell, secondo una nota. “Ricordando le sue precedenti dichiarazioni, l’Unione europea prende atto di tutte le misure adottate al riguardo e si aspetta che la Russia riconosca la propria responsabilità e fornisca piena cooperazione agli sforzi tesi ad accertare le responsabilità”, ha proseguito il diplomatico.  Il 17 luglio 2020 ricorre il sesto anniversario dell’abbattimento del volo MH17 della compagnia Malaysia Airlines, colpito mentre sorvolava la zona orientale dell’Ucraina, in cui persero la vita 298 persone di 17 nazionalità diverse. L’Unione europea “continua a provare profondo cordoglio per tutte le persone che hanno perso i loro cari”, ha aggiunto Borrell.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome