Roma, borseggiatore fermato in spiaggia a Ostia

Nel pomeriggio di ieri, una pattuglia di soldati dell’Esercito Italiano del Raggruppamento Lazio-Abruzzo, impegnata nell’Operazione “Strade Sicure”, ha bloccato sul litorale di Ostia un borseggiatore che aveva appena commesso un furto ai danni di alcuni bagnanti.

Foto LaPresse - Stefano Porta

ROMA – Nel pomeriggio di ieri, una pattuglia di soldati dell’Esercito Italiano del Raggruppamento Lazio-Abruzzo, a guida Comando Artiglieria Controaerei, impegnata nell’Operazione “Strade Sicure”, ha bloccato sul litorale di Ostia un borseggiatore che aveva appena commesso un furto ai danni di alcuni bagnanti.

I militari, nel corso del servizio di pattugliamento sul litorale di Ostia venivano attirati dalle urla di alcune persone che erano state derubate. Prontamente individuato il soggetto che stava fuggendo con due zaini in spalla, dopo un breve inseguimento, utilizzando tecniche di combattimento militare, sono riusciti ad immobilizzarlo. Il borseggiatore è stato trovato in possesso di oggetti riconosciuti dai bagnanti derubati. Sul posto, in ausilio ai militari, è intervenuta una pattuglia della Polizia di Stato.

Ai legittimi proprietari veniva restituita la refurtiva ed il borseggiatore, un ecuadoregno di 26 anni, veniva accompagnato presso il commissariato di Ostia dove, al termine degli accertamenti, è stato denunciato per furto aggravato.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome