Teatro, Isabella Ferrari in scena venerdì all’estate teatrale veronese

Protagonista l'attrice di Ponte dell'Olio

Isabella Ferrari (Foto Gian Mattia D'Alberto - LaPresse)

ROMA – Prosegue la programmazione dell’Estate Teatrale Veronese, manifestazione giunta alla settantaduesima edizione e curata da Carlo Mangolini, realizzata dal Comune di Verona – Assessorato alla Cultura con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto con la collaborazione di Arteven, con il supporto di Cattolica Assicurazioni e Banco BPM e con il patrocinio di ESU Verona. In programma, venerdì 24 luglio alle ore 21, in un Teatro Romano che, finalmente libero da sovrastrutture e allestimenti tecnici mostra tutta la sua straordinaria bellezza, Isabella Ferrari in Fedra.

Lo spettacolo, inserito nella sezione CLASSICHE PAROLE, nella doppia accezione di antiche e quotidiane, è il primo esperimento di contaminazione tra grandi protagonisti della scena più tradizionale e autori provenienti dal mondo della ricerca teatrale. “Ho voluto anche in un programma di ‘resistenza’ come quello di quest’anno – precisa il direttore artistico Carlo Mangolini – stimolare o assecondare dei cortocircuiti, mettendo in dialogo generazioni e stili all’apparenza distanti tra loro. A partire da questa Fedra, che vedrà l’intensa interpretazione di Isabella Ferrari arricchita dalla supervisione scenica di Fabrizio Arcuri. Ma anche per l’incontro tra Ugo Pagliai, Paola Gassman e Babilonia Teatri, insieme in un inedito Romeo e Giulietta, o tra Chiara Francini e Fanny e Alexander, che rileggeranno il mito di Amleto in L’amore segreto di Ofelia di Steven Berkoff”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome