Brunetta: “Voteremo il terzo scostamento a patto di condividere i contenuti”

Foto Roberto Monaldo / LaPresse in foto Renato Brunetta

ROMA“Per l’approvazione del terzo scostamento di bilancio, se vorrà contare sull’appoggio responsabile dell’opposizione, il Governo ne dovrà considerare attentamente le condizioni: un “semestre bianco” fiscale con rinvio dei versamenti relativi alle scadenze sospese da marzo a giugno e l’azzeramento delle sanzioni per le piccole imprese e le partite IVA individuali che non hanno potuto pagare i saldi e acconti di luglio, con una proroga di fatto ex post, dopo la scelta del Governo di non concederne una prima dello spirare del termine; la proroga della cassa integrazione; sostegni mirati a fondo perduto per i settori più colpiti e più strategici, come turismo, automotive, Made in Italy, agricoltura e commercio; sul turismo, in particolare, va radicalmente cambiata la presa in giro del bonus vacanze; reintroduzione almeno temporanea dei voucher per il lavoro stagionale nel turismo e nell’agricoltura, per evitare che gli imprenditori siano costretti ad assumere in nero; allungamento di almeno sei mesi dei termini al 30 settembre delle moratorie bancarie per il rientro dai prestiti, perché questa scadenza stabilita lo scorso marzo è ormai irrealistica e rischia di creare danni incommensurabili non solo alle imprese finanziare, ma anche alla qualità del credito delle stesse banche finanziatrici”. Così Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia, in un editoriale pubblicato su Huffington Post. (LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome