Furti a Montesarchio, l’allarme del sindaco

MONTESARCHIO (df) – Si brancola nel buio. A una settimana dall’ultimo furto ai danni della tabaccheria in via Benevento, a Montesarchio, le forze dell’ordine non sono riuscite ancora a identificare la banda che ha messo a segno il colpo. Il sindaco del centro caudino Franco Damiano, al momento, non ha ricevuto notizie incoraggianti dalla compagnia dei carabinieri.

“Abbiamo allertato i carabinieri di Montesarchio – ha dichiarato – parlando con il maggiore della compagnia. Pare che si tratti di una banda di stranieri e altri colpi sono stati messi a segno in altri centri della provincia di Benevento, come Telese e in altre città della valle telesina. Quello di Montesarchio è l’ultimo furto di una lunga serie. Hanno assaltato un po’ tutte le tabaccherie della provincia. E’ una banda specializzata nel furto di sigarette e valori bollati. Potrebbe essere utile visionare le registrazioni dei sistemi di videosorveglianza attivati dai vari comuni della zona. Noi stiamo cercando fondi per acquistare nuove telecamere. Perché ce ne sono di supermoderne, di ultima generazione, che sono in grado di riprendere bene il viso e il numero di targa. Altre sono obsolete. Per ora abbiamo aggiornato i software. Abbiamo in programma di implementare nuove videocamere, ma sono molto costose e dobbiamo reperire i fondi”.

Al momento, però, il primo cittadino non sa se i carabinieri hanno acquisito i video. “Dovreste chiederlo ai carabinieri”, afferma. Insomma, il caos. L’impunità quasi certa, per i malviventi, fa sì che si sentano padroni della città. Gli altri tabaccai sono restii a parlare, nonostante l’allarme lanciato dal responsabile provinciale della Federazione dalle colonne di Cronache. Abbiamo provato a contattare anche il prefetto di Benevento, purtroppo senza successo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome