Coronavirus, Speranza: “La linea della cautela è giusta. Non siamo ancora al sicuro”

Le dichiarazioni del ministro della Salute

Foto Roberto Monaldo / LaPresse in foto il ministro della Salute Roberto Speranza

ROMA“Siamo fuori alla tempesta, il momento più difficile è alle nostre spalle. Ma non siamo in un porto sicuro: serve cautela e prudenza in un quadro internazionale che attraversa uno dei momenti più difficili”. E’ quanto sottolinea il ministro della Salute Roberto Speranza durante la presentazione dei dati di sieroprevalenza su Covid-19. “Dobbiamo continuare il nostro percorso di riaperture con prudenza, senza disperdere quanto fatto”, aggiunge, sottolineando che “la linea della cautela è la linea giusta”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome