Coronavirus, trapelano i dati dell’Iran: “Falsificato il numero ufficiale dei morti”

Il numero di decessi per coronavirus in Iran è tre volte tanto quello dichiarato dal governo, secondo un'indagine di BBC Persian.

(AP Photo/Vahid Salemi)

TORINO – Il numero di decessi per coronavirus in Iran è tre volte tanto quello dichiarato dal governo, secondo un’indagine di BBC Persian. I dati del governo di Teheran mostrano che almeno 42mila persone sono morte con sintomi di Covid-19 prima del 20 luglio, rispetto alle 14.405 di cui ha dato notizia il ministero della Salute. Doppio invece il numero delle infezioni: 451.024 contro 278.827. L’Iran, Paese mediorientale più colpito dalla pandemia, di recente ha registrato un nuovo forte aumento nel numero di contagi. Il primo decesso per Covid-19 inoltre, secondo i dati e i registri medici ottenuti da Bbc da una fonte anonima, risale al 22 gennaio: un mese prima che il primo caso ufficiale fosse registrato. Numerosi esperti hanno dubitato dei dati diffusi dal governo iraniano, segnalando una probabile forte sottorappresentazione dell’impatto della pandemia. Le informazioni ottenute da Bbc mostrano ora che le autorità iraniane avrebbero dato notizia di dati giornalieri inferiori a quelli reali, lasciando pensare che abbiano volutamente sottorappresentanto la situazione.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome