Trump shock: pensa al discorso della nomination dalla Casa Bianca. Biden non va alla convention

Polemiche sulla possibile decisione del tycoon

Donald Trump (AP Photo/Evan Vucci, File)

MILANO – Donald Trump valuta una mossa senza precedenti. Nel mezzo di una campagna elettorale che deve fare i conti (politici e logistici) con il coronavirus, nel giorno in cui il rivale Dem Joe Biden decide che non andrà alla convention democratica a Milwaukee, il tycoon annuncia che sta valutando l’ipotesi di pronunciare dalla Casa Bianca il discorso di accettazione della nomination alla convention repubblicana.

L’annuncio shock Trump lo ha fatto ai microfoni di Fox News durante un’intervista telefonica: “È facile e penso che sia una bella ambientazione, ci stiamo pensando. È certamente una delle alternative”, ha detto riferendosi alla Casa Bianca. Ma al di là della naturalezza dei toni, la decisione sarebbe storica. I presidenti hanno sempre trattato la Casa Bianca come un luogo istituzionale. Una ‘free-zone’ della politica, non un posto per comizi di partito, una tradizione che Trump è invece pronto a rompere. In genere le convention si tengono in Stati ritenuti cruciali per l’elezione. Inizialmente l’evento repubblicano, in programma dal 24 al 27 agosto, era in programma a Charlotte, in Nord Carolina. Ma a causa delle restrizioni sanitarie decise dal governatore Dem per la pandemia il discorso di Trump era stato ripianificato a a Jacksonville, in Florida. L’aumento dei contagi anche in questo Stato, però, ha portato a ripensare tutto.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome