Borsa, Piazza Affari chiude in calo: Unicredit in affanno

Tra i peggiori Tenaris a -4,95%, pagando la trimestrale in rosso e peggiore delle attese

Borsa Piazza Affari

MILANO – Giovedì amaro per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib, reduce dal rally delle prime tre giornate di agosto, ha chiuso in calo dell’1,34% a 19.475 punti. Tra i pochi rialzi di giornata spicca Bper (+2,17% a 2,216 euro) fresca del ritorno nell’indice dei 40 maggiori titoli di Piazza Affari e che ha riportato utili trimestrali in deciso aumento. Segno più anche per Unipol a +0,91%. Male invece la big assicurativa Generali a -2%.Si interrompe il rally di Eni (-1,9%) e Telecom Italia (-1,79%), che erano state grandi protagoniste nelle ultime tre sedute.

Unicredit in affanno

Protagonista in negativo oggi Unicredit (-3,87% a 7,76 euro) dopo aver riportato un utile in calo del 77% nel secondo trimestre anche se migliore delle attese di consensus. Tra i peggiori Tenaris a -4,95%, pagando la trimestrale in rosso e peggiore delle attese. Nel secondo trimestre il risultato netto è negativo per 50 milioni di dollari, in calo del 121% rispetto all’utile da 240 milioni del corrispondente periodo del 2019. Male anche Pirelli a -4,76% appesantita anche lei dai conti.

(AWE/Finanza.com)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome