L.elettorale, Di Maio: “La maggioranza troverà un accordo e FI non servirà”

Le parole del ministro degli Esteri

Foto Michael Kappeler / Pool via AP in foto Luigi Di Maio

MILANO – Sulla legge elettorale la maggioranza troverà un accordo e anche se Italia Viva è contraria all’ipotesi di un sistema proporzionale, non servirà l’aiuto di Forza Italia per afr passare la riforma. Ne è convinto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che in un’intervista a Repubblica dice: “Parliamo di una riforma votata da tutto il Parlamento, di cui si parlava da venti anni e che ci normalizza. Solo l’Italia aveva un così alto numero tra deputati e senatori. Detto questo, sulla legge elettorale c’era un accordo e noi vogliamo rispettarlo”.

Per Di Maio dopo il taglio dei parlamentari “al Paese servirà una nuova legge elettorale”. “Comprendo le preoccupazioni del Pd – aggiunge – l’accordo era che contestualmente alla riforma avremmo cambiato le regole del gioco: legge elettorale e regolamenti parlamentari. Confido nel fatto che parlandoci, all’interno della maggioranza, troveremo una soluzione”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome