Libano, Di Maio: “Partito un volo umanitario per Beirut, supportare il Paese ferito”

Le parole del ministro degli Esteri

Foto Domenico Stinellis / AP foto Luigi Di Maio

ROMA – “Le immagini dell’esplosione in Libano sono da brividi” esordisce Di Maio. “Una tragedia che ha scosso tutti, causando troppi morti e migliaia di feriti. Davanti a un fatto del genere bisogna intervenire anche per supportare concretamente un Paese colpito e ferito profondamente. Per questo motivo, stamattina è partito dalla Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite di Brindisi un volo umanitario diretto a Beirut – organizzato dal ministero degli Affari Esteri, insieme al Dipartimento della Protezione Civile e al Comando Operativo del vertice Interforze – con un carico di circa 8,5 tonnellate di materiale sanitario messo a disposizione dalla Cooperazione Italiana”.

Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. “Questo si aggiunge al primo volo che ha già trasportato in Libano una squadra di esperti Cbrn (Chimici, Biologici, Radiologici e Nucleari) e di valutazione dei dissesti strutturali dei Vigili del Fuoco e delle Forze Armate – aggiunge -. La vic eministra Emanuela Del Re sta lavorando intensamente e seguendo in prima persona tutta l’attività di cooperazione”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome