Dl Agosto, Cottarelli: “Pioggia di bonus inutile senza una strategia”

Le parole del commissario straordinario alla spending review

Foto Roberto Monaldo / LaPresse

TORINO – “Abbiamo anche il decreto Agosto. Che ce ne fosse bisogno non c’era dubbio”. Lo scrive Carlo Cottarelli, economista, già commissario straordinario alla spending review sul quotidiano La Stampa. “Ma che ce ne fosse davvero bisogno non significa che il nuovo decreto varato dal governo sia condivisibile in tutti i suoi aspetti”, aggiunge. “Il decreto aggiunge altri 25 miliardi al deficit pubblico che, nelle mie stime, salirà dai 29 miliardi del 2019 a oltre 210 miliardi quest’anno (13 per cento del Pil). Il debito pubblico supererà il 160 per cento del Pil.

Il fatto che il finanziamento di tale debito, grazie all’ Europa, avvenga a tassi di interesse ora bassi consente di non preoccuparci troppo nell’immediato, ma non consente di spendere le risorse in modo inappropriato (non entro neppure nella pletora di bonus vari)”, prosegue Cottarelli per cui “occorre, in sintesi, una chiara strategia”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome