Coronavirus, Ecdc: ” La riapertura delle scuole non è associata all’aumento delle infezioni”

"Le indagini sui casi identificati in ambienti scolastici suggeriscono che la trasmissione fra bambini nelle scuole non sia comune e non sia la prima causa di infezione da Sars-CoV-2 nei bambini"

TORINO– “Le indagini sui casi identificati in ambienti scolastici suggeriscono che la trasmissione fra bambini nelle scuole non sia comune e non sia la prima causa di infezione da Sars-CoV-2 nei bambini”. È quanto si legge in un rapporto degli European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc) intitolato ‘Obiettivi dei test del Covid-19 in ambienti scolastici’. “Ci sono pubblicazioni contrastanti sull’impatto della chiusura/riapertura delle scuole sui livelli di trasmissione comunitaria, sebbene le prove di tracciamento di contatti nelle scuole, e i dati dell’osservazione di vari Paesi Ue, suggeriscano che la riapertura non sia associata ad aumenti significativi di trasmissione comunitaria”, prosegue il rapporto.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome