Governo, Renzi: “Pronti a dare una mano ma la politica del rinvio non basta più”

Il pensiero del leader di Italia Viva

Foto Valerio Portelli / LaPresse in foto Matteo Renzi

MILANO – “A me interessa che gli italiani – più che il governo – superino la crisi. Abbiamo a disposizione una massa di soldi mai vista, una montagna di risorse.” – esordisce Renzi – “Se ci fosse stato Salvini non avremmo mai preso i 209 miliardi di euro. Questo mi rende orgoglioso di aver fatto la mossa del cavallo esattamente un anno fa. Ma non basta più adesso perché Conte non può solo rivendicare di averli presi: adesso vanno spesi. Oggi la priorità è spendere bene. E per farlo il governo deve essere concreto: meno annunci, più provvedimenti puntuali per favore. Noi siamo pronti a dare una mano, ma la politica del rinvio non basta più: dalla politica industriale alle infrastrutture non possiamo più aspettare. Possiamo farcela, dobbiamo correre”. Lo ha detto il leader di Italia viva, Matteo Renzi, in un’intervista al ‘Corriere della Sera’.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome