Hong Kong, la Next Digital di Jimmy Lai vola in Borsa a +354,9%

E' stato arrestato ieri il magnate dei media

Jimmy Lai (AP Photo/Vincent Yu)

MILANO – Le proteste di Hong Kong nei confronti delle imposizioni di Pechino si spingono fino ai mercati finanziari. Il titolo della holding Next Digital, di proprietà del magnate dei media Jimmy Lai – arrestato ieri dalla polizia di Hong Kong per “collusione con potenze straniere” – vola a oltre il 354,9% a quota 1,16 dollari hongkonghesi.

Arrestato ieri il magnate dei media

La polizia di Hong Kong ha arrestato il magnate dei media Jimmy Lai. E ha fatto irruzione nella sede della casa editrice. Sfruttando quindi la nuova legge sulla sicurezza nazionale che Pechino ha imposto alla città a giugno. “Jimmy Lai è stato arrestato per collusione con potenze straniere”, ha scritto su Twitter Mark Simon, un dirigente del gruppo multimediale e suo aiutante.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome