Inps, Salvini: “Chi ha preso o chiesto il bonus, sarà sospeso e non ricandidato”

"Io ho dato indicazione che chiunque abbia chiesto o incassato il bonus sia sospeso e, in caso di elezioni regionali imminenti, non ricandidato. Poi non sta a me fare processi. Chi sbaglia paga".

Foto Mauro Scrobogna /LaPresse


ROMA – “Io ho dato indicazione che chiunque abbia chiesto o incassato il bonus sia sospeso e, in caso di elezioni regionali imminenti, non ricandidato. Poi non sta a me fare processi. Chi sbaglia paga. Così Matteo Salvini, leader della Lega, intervistato ad Agorà Estate su RaiTre. “Se qualcuno sbaglia in casa mia sono inflessibile, spero che le altre parti politiche siano ugualmente ferme” aggiunge. Mi chiedo come l’Inps che non sia riuscita a pagare le casse integrazioni abbia potuto pagare 600 euro ai parlamentari”. “Tridico si deve dimettere? “Non chiedo le dimissioni non faccio processi a nessuno, guardo in casa mia e se qualcuno sbaglia sono inflessibile. Domanderemo a Tridico perché non ha pagato cassa integrazione a migliaia di persone ed è invece riuscito a far pagare 600 euro a parlamentari e consiglieri. Sicuramente qualcosa non funziona in casa Inps”.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome