Inps, Rossi: “Furbetti della Lega restituiscano i 600 euro, ma vogliamo anche i 49 milioni”

"Non c'è dubbio che Salvini parla di Covid disinteressandosi nel modo più assoluto della prevenzione e sparando giudizi secondo le proprie convenienze elettorali".

Foto Iacopo Giannini/LaPresse

FIRENZE – “Non c’è dubbio che Salvini parla di Covid disinteressandosi nel modo più assoluto della prevenzione e sparando giudizi secondo le proprie convenienze elettorali. Togliete la mascherina, mettete la mascherina, il problema non sono i rientri ma gli sbarchi, andate in discoteca e riempite i ristoranti; sono solo piccola parte del florilegio di fesserie e bestialità che pronuncia ogni giorno e che ci tocca di sopportare. Ma che intenda cavarsela di fronte al triste primato di ‘furbetti’ che sono nel suo partito dicendo che non li ricandiderà mi pare davvero troppo. Noi da Salvini aspettiamo che ci restituisca non solo i 600 euro presi dai suoi amici furbetti ma vogliamo subito anche 49 milioni frodati dal suo partito allo Stato italiano”. Lo scrive su Facebook il presidente della Toscana Enrico Rossi.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome