Genova, fermato un 35enne per rapina aggravata ad un anziano di 86 anni

Operazione della Polizia di Stato

ROMA – La Polizia di Stato di Genova ha sottoposto un 35enne marocchino a fermo per evasione, ricettazione e rapina aggravata. Quest’ultimo reato in concorso con la compagna genovese di 27 anni che invece è stata segnalata in stato di libertà, anche per lesioni personali.

I fatti risalgono al pomeriggio del 12 agosto quando i due sono giunti a bordo di uno scooter rubato nei pressi del condominio. Dove avevano individuato la vittima, un anziano genovese di 86 anni che stava rincasando. La 27enne ha atteso che l’anziano entrasse nel palazzo, per poi richiamare la sua attenzione bussando dall’esterno per farsi aprire.

L’uomo con galanteria è ritornato indietro aprendole il portone. E lei ha aspettato che le desse nuovamente le spalle per sottrargli il cellulare e il borsello che aveva tra le mani. Nonostante l’età e le precarie condizioni di salute, l’anziano ha cercato di fermarla scatenando una reazione aggressiva durante la quale è stato spintonato e colpito. Contemporaneamente è entrato il marocchino a dar man forte alla compagna per agevolarne la fuga.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome