Coronavirus, Gualtieri: “L’Italia saprà sorprendere con i suoi risultati”

Nel disegnare le priorità politiche "la responsabilità del governo è enorme, grandissima, ma vorrei dire che l'Italia si presenta a questa giuntura decisiva nelle condizioni per sorprendere positivamente per i risultati che si possono conseguire"

Foto Filippo Attili/Palazzo Chigi/LaPresse

RIMINI – Nel disegnare le priorità politiche “la responsabilità del governo è enorme, grandissima, ma vorrei dire che l’Italia si presenta a questa giuntura decisiva nelle condizioni per sorprendere positivamente per i risultati che si possono conseguire”. Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, nel suo intervento al Meeting di Rimini.  

Sul Pil

“I numeri sono impetosamente evidenti: in questo secondo trimestre abbiamo registrato la più significativa contrazione del Pil della storia recente del nostro Paese, e non solo recente. Allo stesso tempo tutti gli indicatori degli ultimi mesi – a partire da quelli della produzione industriale – ci dicono che ci sono le condizioni per avere un terzo trimestre di fortissimo rimbalzo e una chiusuira dell’anno non lontana dalle previsioni originarie che il Governo aveva dato. Questo – ha aggiunto il ministro – è dovuto soprattutto alla capacità straordinaria che gli italiani hanno avuto di contenere il virus. Una priorità politica e morale del Governo fin dall’inizio”.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome