Niente divorzio, Inter: “Con Conte stabilite le basi per proseguire insieme”

Il legame continua tra la società neroazzurra e l'allenatore

Antonio Conte (Foto Claudio Grassi/LaPresse)

MILANO – Niente divorzio: Antonio Conte e Inter continuano insieme. L’incontro di oggi tra il club e il tecnico, si legge nella nota, “è stato costruttivo, nel segno della continuità e della condivisione della strategia. Con esso sono state stabilite le basi per proseguire insieme nel progetto”.

Moratti d’accordo con la riconferma

“Cos’è mancato all’Inter in campionato e in Europa League? La Serie A era alla portata, con i nerazzurri che hanno perso qualche punto prezioso, ma siamo onesti: alla fine, anche la Juventus aveva già mollato. Vincere resta una cosa molto difficile, soprattutto mettere insieme tutti i pezzi giusti. Quest’anno andrà migliorato un po’ l’assetto della squadra, inserendo qualche giocatore di livello, soprattutto a centrocampo. Poi era il primo anno di Conte e questo neanche era semplice”. Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, fa il punto del momento nerazzurro, nel giorno in cui dovrebbe svolgersi l’incontro decisivo tra Antonio Conte e il club.

“La mancata armonia tra il tecnico e l’ambiente? Questo forse ha inciso un po’ sulla stagione dell’Inter, soprattutto nei punti mancati”, ha spiegato ai microfoni di Radio Punto Nuovo. “Il futuro di Conte? Non è facile rispondere. C’è da sperare che resti, perché bisogna dare continuità ai buoni risultati visti quest’anno. Poi, non dovranno esserci ulteriori momenti di dubbio, altrimenti la prossima stagione sarebbe problematica. Io credo che Zhang sia spinto a trattenerlo, anche le questioni economiche suggeriscono il buon senso. Conte dovrebbe rimanere, ma vediamo”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome