Varese, sequestrati 15 kg cocaina e 35mila euro in contanti

La polizia di Stato di Varese ha arrestato un cittadino albanese pluripregiudicato per detenzione di droga ai fini di spaccio

Foto LaPresse - Claudio Furlan

VARESE – La polizia di Stato di Varese ha arrestato un cittadino albanese pluripregiudicato per detenzione di droga ai fini di spaccio. L´uomo aveva trasformato un cassonetto per la raccolta di abiti usati in un deposito di cocaina. I poliziotti del commissariato di Gallarate hanno trovato 14 panetti, del peso complessivo di 15 chilogrammi, in parte all´interno del cassonetto e il resto nel furgone che il pusher utilizzava per raccogliere gli indumenti destinati ai bisognosi. L´uomo ha attirato i sospetti degli investigatori quando, dopo aver ritirato e collocato nel furgone, a mani nude, i sacchi degli abiti usati, ha indossato dei guanti per recuperare dal cassonetto una borsa che ha poi nascosto con particolare cura. I poliziotti, pertanto, lo hanno seguito intimandogli di fermarsi, ma lo spacciatore ha iniziato a scappare speronando altri veicoli in sosta e danneggiando un’auto della polizia. La sua fuga è terminata contro il muro di un condominio residenziale. Lo stesso, abbandonato il furgone, ha tentato di fuggire a piedi ma è stato prontamente bloccato ed arrestato. Nell´abitazione dell´uomo sono stati trovati, nascosti in una nicchia nel sottotetto della camera da letto, 36mila euro in banconote di diverso taglio.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome