Afghanistan, la Farnesina: negoziati cruciali per la riconciliazione

La nota diramata dalla Farnesina

Foto LaPresse

TORINO – “L’Italia accoglie con favore l’avvio dei negoziati intra-afghani, iniziati ufficialmente oggi a Doha, come uno sviluppo cruciale nel processo di riconciliazione nazionale in Afghanistan”. Così la Farnesina in una nota, sottolineando che, “dopo decenni di conflitti che hanno causato tante sofferenze alla popolazione afghana, le parti hanno una preziosa opportunità per un accordo che metterà fine alla violenza, servirà da base per la convivenza pacifica degli afgani, ripristinerà la pace e la stabilità nel Paese e nella regione, metterà fine alle minacce alla sicurezza internazionale provenienti dal territorio”.

L’impegno dell’Italia

L’Italia, prosegue la Farnesina, “auspica che le parti colgano questa opportunità e le invita a manifestare un atteggiamento costruttivo, aperto al compromesso, fondamentale per il buon esito dei negoziati, a partire dall’urgente questione della cessazione della violenza, con le sue tragiche conseguenze sui civili. In questi anni l’Italia si è impegnata, insieme ad alleati e partner Nato, per creare le condizioni per un Afghanistan in cui siano rispettati i diritti di tutti i suoi cittadini, comprese donne, bambini e minoranze. E’ fermamente impegnata a sostenere la popolazione afghana e non mancherà di sostenere i loro sforzi di pace”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome