Coronavirus, Cina: “Il vaccino già disponibile a novembre-dicembre”

In Gran Bretagna la sperimentazione dei vaccini per inalazione

Foto Mauro Scrobogna / LaPresse Coronavirus, emergenza sanitaria Nella foto: continua il lavoro delle squadre sanitarie delle ASL

MILANO – Un vaccino cinese contro il coronavirus potrebbe essere disponibile al pubblico già a novembre di quest’anno. E’ quanto ha affermato il capo della biosicurezza presso il Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie Wu Guizhen, come riporta il Guardian sul suo sito, parlando all’emittente statale cinese CCTV. Wu ha detto che un vaccino sarà disponibile “molto presto. Il progresso è attualmente fluido” e ha aggiunto che si aspettava che fosse disponibile al pubblico a novembre o dicembre.

In Gran Bretagna la sperimentazione dei vaccini per inalazione

I ricercatori di Imperial College London e Oxford University hanno annunciato l’avvio di uno studio che compara l’efficacia di due vaccini sperimentali contro il coronavirus quando sono assunti per inalazione o per iniezione. Trenta persone parteciperanno alla ricerca. Studi più ampi dei vaccini dei due istituti sono già in corso, mentre questo si concentra sull’inalazione. “E’ fondamentale studiare se mirare alle vie aeree in modo diretto possa fornire una risposta efficace, in comparazione con un vaccino iniettato per via muscolare”, ha dichiarato Chris Chiu, del’Imperial College, che guida la ricerca. Precedenti studi hanno mostrato che la somministrazione per inalazione richiede dosi minori rispetto all’iniezione.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome