Nissan, al via il processo sulla cattiva condotta finanziaria: assente Ghosn

I pubblici ministeri giapponesi hanno delineato le accuse di quello che hanno detto essere un piano complesso e clandestino

(Photo by Kazuhiro NOGI / AFP)

TOKYO – Al via oggi in Giappone il processo contro l’ex dirigente di Nissan Greg Kelly per cattiva condotta finanziaria. Le accuse del tribunale distrettuale di Tokyo si concentrano sul presunto ruolo di Kelly nel non denunciare alle autorità giapponesi il risarcimento chiesto alla casa nipponica da Carlos Ghosn, che ha guidato Nissan Motor per circa vent’anni.

I pubblici ministeri giapponesi hanno delineato le accuse di quello che hanno detto essere un piano complesso e clandestino. Per pagare l’ex dirigente della star Carlos Ghosn più dell’importo che la società era legalmente tenuta a rivelare. Kelly ha negato le accuse. E ha detto che tutto ciò che è stato fatto aveva lo scopo di mantenere Ghosn. Che ha definito un “dirigente straordinario” di Nissan. “Questo è stato fatto tutto nel migliore interesse di Nissan”, ha affermato Kelly.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome