Campania, caos Regionali. Risultati bloccati per il sequestro delle schede in un seggio del Casertano

Seggi aperti per referendum ed elezioni (Foto Claudio Furlan - LaPresse)

Regionali in Campania, caos nella frazione Crisci del comune di Arienzo, in provincia di Caserta. La polizia municipale ha chiuso il seggio 6 e sequestrato i documenti e i verbali delle elezioni regionali, dopo aver bloccato le operazioni di scrutinio. La vicenda ha impedito anche la proclamazione del nuovo sindaco Giuseppe Guida (ad Arienzo si è votato anche per le elezioni comunali).

Questo episodio ha bloccato l’ufficializzazione dei risultati degli scrutini nell’intera regione. Lo stesso seggio, la scorsa domenica, era stato chiuso per un’ora a seguito del rinvenimento, in un cestino per i rifiuti, di una scheda elettorale per le elezioni comunali strappata. Ora sono in corso le verifiche per la validazione delle schede sequestrate, al fine di consentire lo sblocco della situazione nel resto della regione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome