Toti spacca il centrodestra: “Salvini è incapace di guidare la coalizione”, “Forza Italia? E’ vecchia”

Giovanni Toti presidente Regione Liguria
Foto LaPresse - Tano Pecoraro 21 09 2020 Genova - (Italia) Politica Elezioni Regionali Liguria 2020 nella foto: Giovanni Toti, presidente Regione Liguria Photo LaPresse - Tano Pecoraro September 21, 2020 Genova - (Italy) Politics Liguria 2020 Regional Elections in the pic: Giovanni Toti, Liguria region President

GENOVA – Nemmeno il tempo di festeggiare la rielezione alla guida della Regione Liguria e Giovanni Toti spara già a zero contro la sua stessa area politica. Contro Salvini. Ecco le parole che ha usato in un’intervista rilasciata sul Corriere della Sera di oggi: “Per essere il capo, servono due cose. I numeri e la capacità di gestire la coalizione. I primi ci sono, la seconda per ora no. Matteo potrebbe essere l’architetto del centrodestra, ma al momento non mi risulta che abbia alcun progetto”.

Le accuse al leader della Lega

“Si concentra solo sulle sue battaglie, va per conto suo. Non ascolta chi gli vuole bene. E a forza di dare spallate, finisce per rimediare una lussazione dopo l’altra”. Nell’intervista Toti ammette la propria amarezza: “Da lui e dai suoi mi aspettavo sorrisi e brindisi, non i musi lunghi di questi giorni”, ma non sarebbe il solo a causare problemi al centrodestra. L’ex delfino di Silvio Berlusconi ha infatti definito Forza Italia “una macchina gloriosa ma vecchia, parcheggiata su un passo carraio che ostruisce sia l’entrata che l’uscita dalla casa dei moderati” e auspica che “il modello ligure” diventi quello su cui plasmare il futuro dell’alleanza. Toti ha ricordato il modello Genova, definendosi “orgoglioso” della gestione post crollo del ponte Morando nata anche grazie alla collaborazione con il sindaco Marco Bucci. “Tra noi è nato un sodalizio umano. Ognuno ha il suo ruolo. Lui è ruvido, schietto, muscolare. Io sono il poliziotto buono. Siamo amici, non rivali”, conclude.

La risposta di Salvini

La risposta di Salvini è arrivata questa mattina dai microfoni di Radio Anch’io: “Se Toti ha vinto, è grazie alla coalizione e alla Lega, non grazie a Gesù Bambino. Qualcuno il voto l’ha chiesto. Io sono molto concreto, poco ideologico”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome