Catania, traffico di esseri umani e materiale radioattivo: arrestato 43enne

CATANIA – Un 43enne di origine romena è stato arrestato a Catania per associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani e traffico illecito di materiale chimico radioattivo. L’uomo era destinatario di un mandato di arresto europeo (Mae), emesso lo scorso 25 agosto dalla ministero della Giustizia internazionale-tribunale di Bucarest (Romania), dovendo espiare la pena di anni 4 e mesi 4 di reclusione.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo faceva parte di un’organizzazione criminale che si occupava di fare arrivare in Italia, Germania e Belgio migranti provenienti da Siria, Iran e Iraq, attraverso la Romania e l’Ungheria. Nel gennaio 2014, stando a quanto riferito dalla questura di Catania, aveva organizzato insieme ad altri, il trasferimento di sei migranti, attraverso il confine dell’Ungheria.

Il trasporto dei sei sarebbe avvenuto con un mezzo gommato, che sarebbe stato fornito dal 43enne insieme all’autista. Alcuni mesi dopo, ad agosto, l’uomo è stato arrestato in flagranza, perché trovato in possesso di circa 500 grammi di mercurio metallico. Dopo le formalità di rito, è stato portato in carcere a Catania, a disposizione della Corte di appello. (LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome