Conte: “La transizione green sia il motore per crescita e creazione del lavoro”

Le dichiarazioni del premier all'High Level Round table on Climate Action

Foto Filippo Attili / Palazzo Chigi / LaPresse in foto il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

ROMA “La transizione verso un’economia climaticamente neutra e sostenibile deve essere il nostro motore per la crescita verde e la creazione di posti di lavoro green. Per realizzare questo potenziale, abbiamo bisogno di un solido quadro di politiche per garantire un ambiente favorevole. E di investimenti verdi solidi e a lungo termine da parte delle aziende”. “Come prossimo presidente G20 e copresidente Cop26, insieme con il Regno Unito, l’Italia lavorerà per assicurare che l’impegno per il clima sia alla base di una ripresa dalla pandemia che sia sostenibile, resiliente e inclusiva”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte intervenendo all’High Level Round table on Climate Action, promosso nell’ambito della 75° Sessione dell’Assemblea Generale dell’Onu.

Il ruolo della finanza

“La finanza deve svolgere un ruolo cruciale. Favorendo il processo di decarbonizzazione dei nostri sistemi energetici e incoraggiando il riorientamento dei flussi di capitali privati verso investimenti sostenibili”. “Questa transizione richiederà investimenti senza precedenti, nonché una radicale trasformazione del sistema finanziario stesso – sottolinea – Non ricominciamo da zero. Sono stati compiuti passi concreti per tradurre l’ambizione in azione. L’Italia è stata in prima linea in questi sforzi, sia come Paese dell’UE che come orgoglioso membro della Coalition of Finance Ministers for Climate Action”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome