“Un albero nuovo per ogni vita che nasce”. Flavio Insinna a Sessa Aurunca

L'iniziativa della dalla Cooperativa Sociale Onlus “Al di là dei sogni”

Promuovere la cultura della prevenzione in ambito sanitario e sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile del territorio. E’ questo l’obiettivo dell’iniziativa “Un albero nuovo per ogni vita che nasce”, promossa dalla Cooperativa Sociale Onlus “Al di là dei sogni” con il supporto del Laboratorio di analisi Medalab di Cellole. L’evento si svolgerà su invito, in forma privata e nel rispetto delle norme di distanziamento sociale previste dalla lotta alla diffusione del Covid-19, presso il bene confiscato “Alberto Varone” di Maiano di Sessa Aurunca sabato 26 settembre, a partire dalle 15.30.

Trenta alberi da piantumare

La locandina dell’iniziativa

L’iniziativa prevede la piantumazione di trenta alberi da frutto donati alla Cooperativa “Al di là dei sogni” dal Laboratorio Medalab, che negli ultimi mesi ha attivato un progetto di prevenzione sanitaria rivolto alle future mamme del territorio. Ospite dell’iniziativa il popolare conduttore televisivo e attore Flavio Insinna, da sempre vicino alle tematiche sociali e compagno di viaggio delle iniziative promosse dalla Cooperativa “Al di là dei sogni”.

Perillo: “Fondamentale la cultura del rispetto e della prevenzione”

“Siamo felici di poter inaugurare questo importante progetto di responsabilità sociale e di sostenibilità ambientale – sostiene Simmaco Perillo, responsabile dell’Associazione “Al di là dei sogni” -. Riteniamo fondamentale la formazione di una cultura del rispetto e della prevenzione che parta dai più piccoli e dalle famiglie, coinvolgendole in un percorso di legalità e di civismo. Abbiamo trovato in Medalab ed in Adriano Azzuè un partner che condivide la nostra stessa visione ed è impegnato, con la sua struttura sanitaria, nella promozione dei medesimi valori. Ringrazio Flavio Insinna per aver accettato con entusiasmo il nostro invito. Anche lui, da sempre, è impegnato nella diffusione della cultura della legalità, dell’inclusione e del rispetto dell’ambiente”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome