Coronavirus, nel Lazio oggi 181 casi e un morto, 79 contagi a Roma

"Su quasi 9 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 181 casi di questi 79 sono a Roma e un decesso. I dati di questi giorni ci dicono che dobbiamo mantenere alta l’attenzione".

Foto Cecilia Fabiano/ LaPresse

ROMA – “Su quasi 9 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 181 casi di questi 79 sono a Roma e un decesso. I dati di questi giorni ci dicono che dobbiamo mantenere alta l’attenzione. I test rapidi antigenici sono utili come strumento diagnostico di primo livello da utilizzare massivamente. Prosegue l’attività di prevenzione nelle scuole domani test in un istituto di Cerveteri e presso il liceo ‘Manara’ a Roma. Pronta la circolare per l’evoluzione della rete ospedaliera regionale”. Così l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Nella Asl Roma 1 sono 31 i casi nelle ultime 24h e di questi sono dodici i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 2 sono 36 casi nelle ultime 24h e tra questi tre hanno link con la comunità del Perù. Sei sono i contatti di casi già noti e isolati e due individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 12 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso di rientro da UK e nove sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 4 sono 7 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sei contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione – aggiunge – Nella Asl Roma 5 sono 30 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi di rientro dall’Abruzzo e uno dalla Puglia. Quattordici sono i contatti di casi già noti e isolati e quattro i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 6 sono 13 i casi nelle ultime 24h e si tratta di dieci contatti di casi già noti e isolati. Nelle province si registrano 52 casi e un decesso nelle ultime 24h”.

“Nella Asl di Latina sono ventitre i casi e si tratta di casi di rientro uno dalla Lombardia, uno dall’Emilia Romagna, uno dal Veneto e due hanno link alla comunità del Perù. Dieci sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Frosinone si registrano sedici casi e si tratta di dodici contatti di casi già noti e isolati un caso individuato al test sierologico e tre casi su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl di Rieti si registrano sette casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Viterbo si registrano sei casi e si tratta di tre contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Si registra un decesso di un uomo di 91 anni”, ha concluso D’Amato.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome