Napoli, giù dal decimo piano: muore a 11 anni

La Squadra mobile indaga sulla tragedia: il bambino avrebbe lasciato un biglietto

Foto LaPresse - Stefano Porta

NAPOLI – Una tragedia sulla quale si sta cercando di fare luce quella avvenuta nella notte fra lunedì e ieri in via Mergellina. Alle 00.46, secondo quanto reso noto dall’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”. la postazione del 118 del Chiatamone è stata allertata per un 11enne caduto dal decimo piano di un palazzo. Un pauroso volo che si è concluso sul ballatoio di un appartamento al piano terra. Purtroppo, per il piccolo non c’era più niente da fare. Il personale sanitario, sempre secondo quanto riferito dall’associazione, ha trovato “enormi difficoltà a raggiungere il corpo della povera vittima per constatarne il decesso”. Sarebbe stato trovato un biglietto scritto dal bambino e indirizzato ai familiari.

Sull’episodio indaga la Squadra mobile della Questura: bisogna stabilire se si sia trattato di un incidente o di un gesto volontario e, in questo secondo caso, quale sia stata la causa scatenante. Si pensa a un caso di bullismo o anche – ma questa ipotesi è incerta – a una “sfida” di quelle che vengono lanciate su Internet. Su questa possibilità va ad ogni modo ricordato che le numerose segnalazioni di episodi sospetti inoltrate alla Polizia postale molto raramente si rivelano attendibili. Ad ogni modo, gli agenti hanno effettuato i rilievi sul luogo e nelle prossime ore sentiranno i familiari per cercare di dare, per quanto possibile, un senso a quanto successo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome