Scoperto e denunciato un falso dentista a Napoli: sequestrato l’ambulatorio abusivo

Operazione della Guardia di Finanza

Foto LaPresse - Stefano Costantino Cronaca Conferenza stampa operazione "Dama Nera" nella sede del Nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Roma alla presenza del procuratore di Roma Giuseppe Pignatone. Nella foto: Photo LaPresse - Stefano Costantino 22/10/2015 Rome (ITA) Press Conference operation "Black Lady" at the headquarters of the Core of the tax police of the financial police of Rome in the presence of the prosecutor of Rome Giuseppe Pignatone. In the pic:

NAPOLI – Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha individuato e sottoposto a sequestro nel quartiere Pianura del capoluogo partenopeo uno studio medico abusivo presso il quale un finto dentista effettuava visite odontoiatriche senza abilitazione. In particolare, i finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano, a seguito di appostamenti e di una prolungata attività di osservazione, hanno sorpreso il sedicente medico che, privo di titolo di studio e della relativa abilitazione, forniva illecitamente le citate prestazioni.

Sequestrato il locale, trovato tra l’altro in precarie condizioni igienicosanitarie, e strumentazione medica di diverso genere, tra le quali una poltrona da lavoro, apparecchiature e materiale ad uso odontoiatrico, referti radiografici e decine di fiale di anestetici. Denunciato un 56enne napoletano per esercizio abusivo della professione medica e per violazione delle leggi sanitarie, colto “sul fatto” mentre effettuava una visita ad una paziente. La posizione del falso medico è ora al vaglio delle Fiamme Gialle per approfonditi controlli anche ai fini di antievasione. L’attività condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli si inquadra nel più ampio ruolo di salvaguardia delle attività economiche sane e di tutela dei cittadini anche sotto il profilo sanitario.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome