Azzolina nel Casertano, la rabbia delle famiglie: scuole inagibili

Esclusi dalla struttura i giornalisti che si erano trattenuti all'esterno per dar voce ai manifestanti.

Protesta di genitori e docenti contro il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina
Protesta di genitori e docenti contro il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina

“Abbiamo scuole inagibili da anni, con grande preoccupazione per i genitori”. E’ uno dei manifestanti che stamattina si sono recati davanti all’istituto “Francesco Gesuè” di San Felice a Cancello (CE) per protestare contro il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina e contro il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in visita nel Casertano.

Docenti e genitori denunciano un vero e proprio stato di emergenza, in una provincia nella quale i plessi inagibili sono quasi la totalità. Una situazione, denunciano i contestatori, inaccettabile in un paese come l’Italia. I membri del governo si sono praticamente barricati all’interno della struttura, alla quale non sono stati ammessi i giornalisti che si erano trattenuti davanti all’edificio per dar voce ai manifestanti. Non è bastata la concessione dell’accredito da parte della Prefettura di Caserta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome